battaglia sacrosanta/fine?

12 novembre 2010

La detrazione del 55%per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici non è stata prorogata.

Dal sole 24 ore del 03 novembre ,(qui l’articolo)    “come evidenzia Stefano Saglia, sottosegretario allo Sviluppo economico, incaricato di occuparsi della questione: «Come ministero puntiamo alla proroga, che s’inquadra nelle politiche per l’efficienza energetica, anche perché non possiamo dimenticare gli obblighi europei” . Da una prima valutazione dei risultati si evincono due cose:  il ministero dello sviluppo economico (che ha un ministro solo da poche settimane)  non conta un accidente e tantomeno contano i numeri, che oramai tutti conoscono, che indicano questa misura come essenziale sotto il punto di vista  ambientale e dello sviluppo  economico.

questa decisione dimostra la assoluta distanza da parte di questa classe dirigente al governo (perchè quella all’opposizione, con tutti i suoi limiti, questa norma, l’aveva inventata) dalle tematiche che in tutto il mondo trascinano la ripresa. Siamo ancora impastoiati in ricette vecchie che non degnano l’innovazione di una minima considerazione. facciamo il ponte sullo stretto invece della banda larga, facciamo un piano per centrali nucleari (che se va bene funzioneranno tra 15-20 anni) e non cosideriamo il risparmio energetico come fonte immediata e disponibile.


materiali

9 novembre 2010

Allego qui il documento scaturito dall’assemblea programmatica di varese e quello scaturito dall’assemblea di roma.

Si tratta di materiali  che sono a disposizione di tutti  e sono il frutto delle assemblee programmatiche.   Sono facili da consultare e chi è interessato ai vari argomenti può scorrerli e accorgersi che, a scapito di molte polemiche a volte superficiali, c’è un partito che lavora.


battaglia sacrosanta/3

5 novembre 2010

si muovono le associazioni , qui l’intervento dell’ANIT che in alcuni passaggi è molto efficace:

Tuttavia risulta importante tenere conto dei numeri e dei risultati che si sono raggiunti:

  • 591.800 interventi di riqualificazione dal 2007 a maggio 2009 circa.
  • 4.418 GWh di risparmio energetico
  • 940.000 ton di CO2 non emessa
  • una foresta con 94.000.000 di alberi