beautiful day

20 gennaio 2009

Oggi è un giorno speciale, negli Stati Uniti si inaugura la nuova era Obama, e non esiste ragione per essere distaccati oppure disincantati o benaltristi (tipiche malattie italiane ).

Per tutto il mondo si apre un periodo di speranza e questa giornata rimarrà nella nostra memoria come un momento storico.

Negli Stati uUniti si è potuto realizzare un miracolo politico, con coraggio, determinazione, radicalità e intelligenza. L’augurio e che noi si esca presto dalle miserie quotidiane cui siamo sottoposti (vedi il caso villari) e si cominci a pensare alle sfide che abbiamo davanti con lo stesso coraggio la stessa radicalità e la stessa intelligenza.

p. s. ho rubato questa immagine dal blog di luca sofri perchè è bellissima

buone cose

E.


dietrofront!

15 gennaio 2009

la detrazione fiscale è stata ripristinata ,   il governo si è rimangiato sostanzialemente in toto la manovra sulla norma che consentiva di intervenire sugli impianti energivori del  parco esistente, favorendo l’utilizzodelle energie rinnovabili.  ritengo sia giusto salutare questa novità come un successo di tutti quelli che in questi due mesi si sono spesi per questo risultato. noi compresi.

buone cose


il piano di obama contro la crisi

9 gennaio 2009

questo è  uno dei passaggi più significativi:  Il piano punta a creare occupazione, soprattutto nel settore pubblico, e a favorire la crescita di lungo termine: il raddoppio della produzione delle energie alternative nei prossimi tre anni; l’ammodernamento di oltre il 75% degli edifici federali e il miglioramento dell’efficienza energetica di due milioni di case; l’ammodernamento di migliaia di scuole, college e università pubbliche con classi, laboratori e librerie del 21mo secolo; l’ampliamento della banda larga negli Usa, in modo da consentire alle piccole imprese di connettersi e competere con le proprie controparti nel mondo. dell‘articolo che sta qui .

Da questi spunti sorgono spontanee diverse riflessioni su come stiamo affrontando la crisi, sugli avvitamenti del nostro piano anticrisi ed in generale sull’adeguatezza della nostra classe dirigente alle sfide che abbiamo davanti.

buone cose

E.